Libri di testo

Laddove sarà possibile e ce ne sia la disponibilità, e solo nel caso che non vi sia stata una nuova adozione (o il testo valga per tutti e tre gli anni, come nel caso di Grammatica), i singoli consigli di classe, nella persona dei docenti interessati, si occuperanno del passaggio e distribuzione dei vecchi libri di testo fra le classi: ogni alunno di seconda o terza media è pregato di portare i libri di testo dell’anno scorso e consegnarlo al docente di riferimento, così che possa essere distribuito alla classe inferiore. Questo sistema sostituirà il cosiddetto “comodato d’uso” attuato gli anni scorsi. Pur non garantendo ad ognuno di ricevere tutti i libri di testo in adozione, ciò permetterà alle famiglie – una volta entrato a regime – un consistente risparmio economico e di tempo. Ogni sezione quindi si organizza autonomamente e verticalmente (i ragazzi di prima riceveranno i libri da quelli di seconda, quelli di seconda da quelli di terza, ecc.; il tutto tramite gli insegnanti).

Per i buoni libro della scuola media o i libri gratuiti delle elementari, vedere circolare del 15/9/2014 circolare 15/9/2014